Basta essere uniti!

postato in: Art | 0
Issa bandiera
I giorni 18 e 19 Febbraio 2017 tutta la zona Eleuterio è stata invitata a partecipare alla Settimana Internazionale, uno degli eventi forse più attesi dell’anno. Quest’anno il motto dell’attività è stato “Le mie mani con le tue possono fare meraviglie” e quindi l’unione fa la forza. Ogni volta che si ha l’occasione, tutti noi non vediamo l’ora di incontrare i nostri più cari amici e di trovarne di nuovi. Questa volta io ho avuto la fortuna di incontrarne una che mi ha detto una frase bellissima: “Sai, quando indossi il tuo fazzolettone e la tua uniforme, tutto cambia, non hai più paura dei pregiudizi, non ti importa cosa dicono gli altri, ti importa solo di fare del tuo meglio e di sorridere nonostante le difficoltà”. Sentite queste parole ho preso subito ispirazione per il mio prossimo articolo. Non importa quindi l’attività che si svolge, ma basta essere uniti, sorridere e affrontare le difficoltà. Sabato, alle 17 i reparti della zona si sono incontrati a Termini Imerese, portando con se materiali da riciclo e mille idee in testa per usarli. Dopo abbracci e tanti sorrisi ci siamo messi in cerchio e abbiamo iniziato al meglio l’attività con canti e bans. Tutte le squadriglie poi sono state divise in gruppi in base all’oggetto assegnatogli in modo da poter condividere le nostre esperienze, i proprio materiali e attrezzi, ma soprattutto l’idea del nostro progetto. In questo modo tutti abbiamo potuto realizzare le nostre idee e metterle in mostra. La sera, invece siamo stati al Duomo per continuare le nostre attività. L’obbiettivo era conoscere più specialità possibili attraverso giochi nuovi e originali.

Le squadriglie pronte per i gridi!
Anche la domenica non è stata da meno perché, mentre i più piccoli hanno fatto una caccia al tesoro, noi abbiamo avuto modo di confrontarci con realtà positive del nostro paese che ancora una volta ci hanno fatto riflettere su come essere migliori.
Ma anche questa attività purtroppo è finita, fatti i ringraziamenti, i gridi e l’ammaina, siamo ritornati a casa, contenti e soddisfatti, con la promessa di rivederci tutti, con foto e ricordi indelebili nel nostro cuore che porteremo per sempre con noi.
Articolo di Erika Vivinetto, Trabia1 – E/G
Foto di Alessandro Nigrelli, Termini Imerese 3 – L/C

Lascia un commento