STORIA GRUPPO SCOUT ALTAVILLA MILICIA 1°

14963212_113865089093212_6503569545222333819_nSi , fu proprio un’idea che unì i primi tre volenterosi, oggi li chiamiamo FONDATORI, ad aprire un Gruppo Scout ad Altavilla. Tre giovani che per motivi di studio erano costretti a fare i pendolari tra i maggiori centri urbani vicini al nostro. Uno di questi, Pino FONTANA, ebbe modo di conoscere alcuni Scout di Termini Imerese e di assistere ad alcune delle loro attività. Questa esperienza fu trasmessa a Giovanni Giovenco, allora responsabile dell’azione cattolica settore giovanile, che con interesse trasmise l’idea a Padre Benedetto Genualdi, allora giovane seminarista. Insieme presero i primi contatti con i responsabili di Gruppi Scout dei paesi vicini, primo fra tutti il Prof. Antonino ARTESE, ex CAPO GRUPPO di TRABIA. Passo dopo passo si arrivò ad ottenere che alcuni dei nostri ragazzi, Pino, Giovanni e P.Benedetto compreso, si aggregarono al Gruppo Scout di Termini Imerese 1°. Era l’aprile del 1969 ed Altavilla ebbe la prima squadriglia libera, SQUADRIGLIA AQUILE formata da: Angelo Fontana, Gino Ventimiglia, Totò Orlini, Pino Incandela, Franco Camarda, Nino Macchiarella ed Erino Ventimiglia. I tre giovani, censiti come Rovers, guidavano il reparto con l’appoggio dell’Arciprete S. Romano, che si prestò cpme Assistente Ecclesiastico. Nell’estate dello stesso anno, insieme ai gruppi di Termini, Trabia e Vicari realizzarono il primo CAMPO ESTIVO a Torre Monteaspro (sotto Piano Battaglia). L’anno successivo 1970, censimento autonomo con due squadriglie Aquile e Volpi ed apertura della BRANCA LUPETTI. Fu in quest’anno che si ebbe il primo tentativo di guidismo. Responsabile del Reparto: Pino Fontana, del branco: Giovanni Giovenco, delle guide: Rosa Cirone.

Nell’estate dello stesso anno i Lupetti realizzarono le prime VACANZE DI BRANCO in località ANGELIA (rovers in servizio Angelo Fontana, Ignazio Farace, Nino Macchiarella e Michele Fricano).

Nello stesso anno il reparto campeggiava a Valle Agnese (Ficuzza).

Nel 1971, il Gruppo partecipava alle attività provinciali (Olimpiadi, Cacce di Primavera, San Giorgio, Route etc..).

Nel 1971, il Branco svolse le Vacanze a Ventimiglia di Sicilia, nel 1972, il reparto partecipava ad un campo in Calabria – Aspromonte_.

Nel 1974, il Gruppo organizzò il CAMPO ESTIVO in una località vicino al paese: PARADISO.

Dal 1975 al 1977 a causa impegni vari dei Capi, le attività subirono un rallentamento. In quegli anni, infatti alcuni erano impegnati in Esami di Stato, servizio militare etc..

Nel 1978 Campo Estivo al fiume Sosio, insieme ad altri Reparti di Palermo. In quest’anno si inizia una prima esperienza di NOVIZIATO ROVER che avrà i suoi momenti forti nel 1979 con la partecipazione al Campo Estivo di Gruppo svoltosi a CAMMARATA (AG). Allo stesso CAMPO parteciparono per la prima volta le COCCINELLE e le GUIDE (formatesi nello stesso anno) guidate rispettivamente da INA GRANA’ aiutata da Franca GUAGLIARDO e da Rosellina CAMARDA aiutata da Angela ANEMONE. Capo Gruppo era Giovanni GIOVENCO che guidava ancora i lupetti, mentre il Capo reparto era Antonio LO VERDE. Fu questo l’anno in cui per la prima volta alle attività presero parte i genitori, partecipando al Campo Estivo (Anna Farina ed Apollonia Guagliardo) che, insieme a due rovers (S.Rambone e S.Anemone) si occupavano della cucina e della Kambusa. Le costruzioni da campo eseguite dagli esploratori e dalle guide erano guidate dai seguenti novizi rovers: Totò Genualdi, Giuseppe Guagliardo, Michele Granà, Mimmo Marino. L’assistenza spirituale era affidata a P.B.Genualdi che nello stesso anno veniva nominato Assistente Ecclesiastico Provinciale. Nella stessa estate i Novizi rovers citati, effettuarono una Route (campo mobile) in UMBRIA con conclusione ad ASSISI. Negli anni successivi i pochi Rovers rimasti cercarono di continuare a servire all’interno delle unità, ma la branca che poté resistere fu quella dei Lupetti e delle Coccinelle che nel 1982 effettuava un campo ad Isnello. Per quanto riguarda il Reparto, fu grazie a Mimmo Marino he continuò ad andare avanti fino a quando alcuni veterani si reinserirono il 6 Novembre 1983 insieme ad alcuni genitori, formando una COMUNITA’ CAPI di 19 persone che hanno dato nuova forza al GRUPPO.

Da qui iniziano i lavori per la redazione di un Progetto Educativo indispensabile per poter proseguire un discreto lavoro con i ragazzi. Si riprendono i contatti con la zona Conca D’Oro cui facciamo capo, si partecipa al SAN GIORGIO ad Alpe Ramosa insieme a circa 600 scouts, mentre i lupetti partecipano ad un incontro di primavera a Trabia (330 ragazzi/e).

L’anno scout 84 vede il Gruppo Altavilla insieme a trabia nel campo estivo di Geraci (85 scout).

DA OPUSCOLO DEL 15° ANNIVERSARIO FONDAZIONE GRUPPO SCOUT ALTAVILLA MILICIA 1° 1984